Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 ambiente    NOTIZIE O Line

Umbria Water Festival 2013… T.V.B. – Ti voglio Bere

Torna, dal 16 al 19 maggio, il primo evento diffuso che coinvolgerà il Cuore Verde d’Italia per fare dell’Umbria la Capitale Mondiale dell’Acqua


Ideato dall’Associazione Culturale MenteLocale, con il supporto di un apposito Comitato Promotorepresieduto dalla Provincia di Terni e costituito da Regione Umbria, Provincia di Perugia e dalle Camere di Commercio di Terni e Perugia, Umbria Water Festival permetterà di godere di quattro giorni interamente dedicati alla preziosa risorsa del Cuore Verde d’Italia.

“T.V.B. - Ti Voglio Bere”, questo il divertente claim che accompagnerà la kermesse con l’intento di valorizzare la preziosa risorsa acqua e unire i territori dell’intera Regione a partire dalle aree più note come la Cascata delle Marmore o il Lago di Piediluco, fino al Lago Trasimeno e relative isole, passando per i celebri fiumi Tevere e Nera, fino agli affluenti più sconosciuti.

62 saranno le location coinvolte con innumerevoli iniziative, coordinate dall’Agenzia Sedicieventi, che vedranno la partecipazione attiva di numerosi soggetti pubblici e privati, locali, nazionali e internazionali, in primis l’UN-WWAP - Programma delle Nazioni Unite per la Valutazione delle Risorse Idriche Mondiali, la cui prestigiosa sede è collocata proprio in Umbria a Villa La Colombella.

Per la seconda edizione del Festival il programma conferma otto aree tematiche puntando in particolare su iniziative legate alla natura e al paesaggio umbro con numerose escursioni e passeggiate naturalistiche oltre ad attività sportive di ogni genere. Non mancheranno attività culturali e didattiche, che coinvolgeranno sia le scuole sia gli esperti del settore, con interessanti incontri scientifici e di attualità. Ed ancora mostre ed esposizioni a tema nelle maggiori cittadine umbre, un assaggio di gastronomia e benessere ed infine una serie di spettacoli e concerti che intratterranno e sorprenderanno il pubblico della kermesse!

Il Festival riconferma il format di evento diffuso sull’intero territorio regionale coinvolgendo sette aree geografiche - Ternano, Alta Valnerina, Orvietano, Alto Tevere, Perugino, Trasimeno e Spoletino-Folignate - con speciali programmazioni rivolte a valorizzare la natura, gli ecosistemi acquatici, l’antica tradizione delle sorgenti e l’azzurro dei corsi d’acqua.

ECCO TUTTE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PER UMBRIA WATER FESTIVAL!

TERNANO E ALTA VALNERINA
La Provincia di Terni organizzerà una serie di importanti incontri e convegni sul tema dell’acqua.

Si inizierà con gli incontri di giovedì a cura di Associazione Minerva condotti dal Dott. Giangi Poli, geologo e redattore scientifico di Super Quark, che alle ore 9.00 incontrerà gli studenti delle scuole ternane e alle ore 16.00 sarà protagonista della conferenza “L’acqua in origine e nell’evoluzione della vita” presso la Sala Consigliare della Provincia di Terni. A seguire il duplice incontro “Acqua risorsa o rischio. Un delicato equilibrio di vita”, a cura di ANCI Umbria che affronterà a Terni nella giornata di giovedì il tema del Rischio Idraulico e geologico, ed il giorno successivo a Perugia quello del Rischio Igienico Ambientale.

Venerdì presso l’Archivio di Stato di Terni sarà la volta del convegno “Il Nera dalla cascata delle Marmore a Narni. Il fiume come rischio, il fiume come risorsa”, a cura della Provincia e del Comune di Terni ed in collaborazione con gli Archivi di Stato di Terni,la Biblioteca Comunale di Terni e AIPAI – Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale; l’incontro sarà anticipato nel pomeriggio di giovedì, dall’inaugurazione presso Palazzo di Primavera della relativa mostra fotografica Dalla Cascata al Tevere. Immagini, Opere e Imprese.

Di grande rilievo anche l’appuntamento del sabato alle ore 9.00 in programma presso il Centro Congressi dell’Acqua Minerale Sangemini con il convegno “Homo tra acqua e conoscenza” coordinato da ISPRA – Dipartimento di Tutela delle Acque Interne e Marine, con la partecipazione di Fabrizio Felice Bracco, Assessore della Regione Umbria ai Beni Culturali e del Turismo, Feliciano Polli, Presidente dellaProvincia di Terni e Leonardo Grimani, Sindaco della Città di San Gemini.

A seguire alle ore 17.00, l’appuntamento a cura di AIPAI – Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale e 165s Marmore Falls a Collestatte Piano, con la mostra-incontro “Uomini e acque: la bonifica della Valle Reatina e la questione delle Marmore dall’epoca romana al XX secolo”; chiuderà l’area degli incontri ternani la tavola rotonda “Feltro e riabilitazione” ad Amelia a cura di Feltrosa 2013.

La città di Amelia sarà anche protagonista tutti i giorni della rassegna cinematografica a tema acqua “Piovono Film” a cura dell’Associazione Culturale Oltre il Visibile: domenica l’appuntamento serale sarà anticipato da “Immag-in-azione! L’arte in ogni senso: tra cinema e laboratori esperenziali per bambini” con la visita alle Cisterne Romane in collaborazione con l’Associazione I Poligonali, unita ad una divertente Caccia al Tesoro per i più piccoli, e seguita dalla proiezione del film “Ponyo sulla Scogliera”.

Dedicati ai più piccoli anche i divertenti Water Game firmati Mind, presso i centri storici di Ferentillo, Monte Franco, Lugnano in Teverina e Stroncone.

Sviluppatissima la sezione dedicata a passeggiate ed escursioni con iniziative rivolte ai più coraggiosi e temerari.

Presso l’Aviosuperficie A. Leonardi di Terni sarà infatti possibile partecipare alle tante proposte di ATC Servizi con Ali sul Nera: Torneo Open Parapendisti a motore, Grand Tour della Cascata e del Lago di Piediluco, con la visita guidata alla cascata e il giro in battello del lago, lanci con paracadute, arrampicate, rafting e voli turistici in aereo o elicottero; non mancheranno inoltre safari fotografici, mirabolanti performance in volo con evoluzioni in cielo, decolli e atterraggi in formazione e la mostra statica Ali sull’Acqua a cura di Historical Aircraft group. In programma anche la presentazione dell’itinerario avio turistico Dall’Oltralpe agli Appennini e per i più piccoli, l’iniziativa I Colori dell’Acqua a cura di Ternana Sculture Volanti, per colorare il cielo di Terni con tanti aquiloni.

Percorsi escursionistici d’ogni genere si susseguiranno dal Parco Archeologico diCarsulae con Acqua azzurra, Acqua chiara, fino ad Acquasparta con Storie d’acqua: dall’antica sorgente di San Francesco alle Fonti di San Faustino, in prossimità dell’antico tracciato di Via Flaminia per arrivare a Massa Martana.

Inoltre da non perdere il Water Tandem Tour, in programma sabato mattina a Guardea presso l’Oasi WWF Lago di Alviano, e nel pomeriggio al Castello di Alviano, per una visita fantasy tra le stanze del valoroso capitano di ventura Bartolomeo di Alviano.

Attività di laboratorio, osservazioni, visite all’oasi e programmi specifici per grandi e piccini attenderanno anche domenica 19 Maggio, tutti gli amanti di flora e fauna del territorio all’Oasi WWF Lago di Alviano, in occasione della Giornata Nazionale delle Oasi WWF.

Di grande appeal l’area della Cascate delle Marmore: tra le iniziative del weekend sia in diurna che in notturna, si segnalanole attività a cura di 165m Marmore Falls: Nella profondità del Travertino, Di notte fra i sentieri e la Fantapasseggiata; sarà invece a cura di CEA Cascata delle Marmore la riflessione rivolta a grandi e piccini La forza dell’acqua.

La varietà paesaggistica dello splendido Lago di Piediluco sarà la location d’eccellenza per numerosi tour, a partire dal Giro turistico del lago in battello a cura della Società Velino, fino alle attività di pesca sportiva a cura Arci Pesca Fisa e Nahar Mosca Club con Dimostrazioni della Scuola Nazionale di Pesca a Mosca. Ma le sponde del Lago di Piediluco faranno da sfondo anche ad emozionanti spettacoli: in programma sabato alle ore 18.00 il concerto di “Eine Kleine Wassermusik” - musiche di W.A. Mozart e G.S. Haendel a cura dell’Associazione In Canto, e domenica alle ore 18.30 il concerto di musica corale a voci miste a cappella dell’Ernst Bloch Chor “Im Wasser Konzert” presso la Chiesa di San Francesco,organizzato dal Coro Stone Eight.

Spettacolo e natura saranno anche al centro di “Esondazioni creative 2.0”, un suggestivo viaggio-evento nel Comune di Avigliano Umbro accompagnato dai “narratori del paesaggio”.

Ad Otricoli, invece, sabato 18 e domenica 19 Maggio dalle ore 9.00 alle ore 21.00, si tornerà indietro nel tempo con “Ocricolum AD 168”, un viaggio nell'epoca romana per rivivere lo splendore dell’antica città di Ocricolum sulle rive del Tevere. Non mancheranno visite guidate nella zona archeologica circostante con passeggiate a piedi e a cavallo, rievocazioni storiche e Taberne Romane dove scoprire antichi sapori.

Infine la Città di Terni proporrà esposizioni e performance artistiche dedicate all’acqua:in primis la mostra “Dalla cascata al Tevere” e la raccolta di manoscritti e documenti “Terni e le sue acque” realizzata da AIPAI – Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale e in collaborazione con BTC-Biblioteca Comuncale di Terni; “Tratti di Tratte - Sismografia Emozionale” di Mauro Pulcinella e AquAArt a cura di MinervAArte presso la Galleria Forzani; ed ancora gli antichi documenti dell’archivio storico del Comune di Terni e la raccolta di cartoline e foto d’epoca “Piediluco, l’immagine della memoria” a cura di Miro Virile e Bruno Petrollini; infine presso la Camera di Commercio di Terni, “I messaggi dell’Acqua” a cura dell’artista Mauro Proietti.

Per la sezione spettacoli, assolutamente da non perdere il grande spettacolo “Fontane Danzanti” a cura della Provincia di Terni, sabato sera alle ore 21.00 in Piazza Tacito, uno show unico per celebrare l’acqua con luci, musica e suadenti movimenti. La città sarà protagonista anche domenica con le suggestive proiezioni e spettacoli sul Lungofiume da Ponte Garibaldi a Ponte Carrara a cura di Domino ADV, a partire dal recital Chiaro di Luna fino alla la mostra artistica “Acqua…relli in Musica” di Paola Pettini.

Ma le attività nel territorio ternano non finiscono qui! A Narni sarà possibile imparare le tecniche di pesca con la canna fissa con l’aiuto degli istruttori di F.I.P.S.A.S. Terni o visitare la Narni sotterranea con l’escursione guidata L’acqua dell’Antica Narnia a cura di Associaione culturale Subterranea. Tanti anche gli appuntamenti nel Comune di Arrone con escursioni in Mountain Bike nel Parco Fluviale del Nera a cura di Umbria in Mountain Bike, degustazioni di prodotti tipici legati al fiume grazie a I sapori dell’acqua,ed il Corso di iniziazione al torrentismo a cura di AIC Etruskanyoning Perugia e Zompafossi Montefranco per avere le basilari nozioni di discesa di una forra semplice e avventurose discese guidate del fiume Nera in canoa a cura di Gruppo Canoe Terni. Impossibile mancare ai grandi spettacoli a cura di Sonidumbra sostenuti da E.ON, tra i più grandi gruppi energetici privati al mondo e uno dei principali player energetici in Italia, che proprio a Terni gestisce uno dei poli di produzione di energia rinnovabile più importanti del Centro Italia, presso la cascata delle Marmore, grazie al quale viene soddisfatto il fabbisogno energetico di circa 500.000 famiglie italiane con la produzione di circa 1,3 di TWh all’anno. Nel Borgo di Castel di Lago sabato alle ore 19.30 ed alle ore 21.30, infatti, saranno in scena “Story Teller… della Valnerina” recitate dall’attore Mirco Revoyera e “La voce dell’acqua”, un concerto di musica popolare su storie d’amore e di vita lungo i fiumi dell’Umbria.

Tra i Partner della manifestazione sarà presente anche l’Associazione Strada dell'Olio Extravergine di oliva Dop Umbria che organizzerà originali Percorsi di Acqua e Assaggi di Olio, in collaborazione con Pangea Outdoor Valnerina Adventure ed altre aziende agricole associate: a Trevi sarà di scena la Passeggiata gastronomica medievale lungo l’acquedotto, mentre a Scheggino gli appassionati di sport estremi potranno sbizzarrirsi con discese guidate in gommone lungo il fiume Nera e canyoning nelle Forre della Valnerina. A Campello sul Clitunno invece domenica sarà la volta della Passeggiata tra castelli, ulivi e fonti e di In bici lungo il Fiume Clitunno con merenda, per gustosi assaggi di vini Arnaldo Caprai e degli oli del Frantoio Marfuga, ed infine a Sant’Anatolia di Narco si potrà assistere all’incanto della Valnerina al tramonto conuna full immersion nei boschi del Sentiero del Drago con annessa una cena a lume di candela.

L’area dell’Alta Valnerina vedrà inoltre susseguirsi attività ad alta quota, avventurose escursioni e discese di rafting e canyoning. Da non perdere l’appuntamento rivolto agli appassionati di escursionismo nell’Altopiano di Castelluccio di Norcia,per esplorare l’affascinante fenomeno carsico sul più famoso altopiano dei Monti Sibillini, attraverso il Fosso dei Mergani e l’Inghiottitoio.

ORVIETANO
Il territorio orvietano proporrà connubi di arte e gastronomia grazie alle iniziative de Il Palazzo del Gusto di Orvieto che venerdì 17 Maggio presenterà l’appuntamento letterario “L’acqua che mangiamo” con la partecipazione dell’autrice Francesca Greco, e l’appuntamento gastronomico “Tesori dall’acqua: il pesce di fiume, di lago e di mare”, una cena – degustazione con tipicità culinarie orvietane e vini della provincia di Terni. Il Palazzo del Gusto ospiterà anche la mostra internazionale di pittura “Tutti i colori dell’Acqua - Madre e Matrice, l’acqua fonte di tutte le cose”, a cura della Provincia di Terni ed in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, che raccoglierà le opere dell’artista cinese Bian Guanglan e di tre artiste italiane della città di Terni, Valentina Crivelli, Anna Rita Rossetti e Daniela Rogani.

Non mancheranno passeggiate urbane nei caratteristici centri storici umbri: a Castel Viscardo sarà protagonista l’escursione Dall’altopiano dell’Alfina all’acquedotto delle Ficunacce lungo i fossi del Paglia; a Ficulle sarà la volta di A Spasso tra i fontanili per scoprire gli antichi mestieri del fontaniere; a San Venanzo invece saranno centrali Le Acque di San Venanzo Martire: escursione tra natura, storia e religione; si proseguirà con le visite guidate all’Antiquarium Comunale di Tenaglia e necropoli di San Lorenzo; per concludere il Comune di Parrano organizzerà in collaborazione con Slow Food Orvieto passeggiate gastronomiche presso le Tane del Diavolo e nel centro storico del paese.

A Porano invece l’Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi proporrà escursioni guidate presso Fontane, Fontanili e lavatoi e attività didattiche per studenti della Scuola primaria. Anche i Comuni di Allerona e Baschi proporranno iniziative rivolte alle scuole come Il bucato e le Fontane, I mulini ad acqua e la visita tematica

L’importanza dell’acqua per il territori di Baschi.

Originali le offerte di sabato 18 Maggio al Griffin’s Resort con l’installazione di Anna Pozzuoli “Drops”, l’approfondimento di Roberto Germano sulla medicina omeopatica seguito da aperitivo con Acque del Territorio; la gustosa cena Perbacquolina! ed il concerto Percorsi di Musica liquida. Domenica invece sarà la volta della passeggiata-laboratorio Il bosco e il flusso vitale dell’acqua tra omeopatia, ricerche sull’acqua, letteratura e poesia.

PERUGINO E ALTO TEVERE
Innumerevoli anche le iniziative che coinvolgeranno il territorio della Provincia di Perugia: centrale il Centro Storico del capoluogo umbro grazie al Trekking dell’acquedotto, con la passeggiata urbana a cura di Fondazione Post - Perugia Officina per la Scienza e la Tecnologia ed in collaborazione con Umbra Acque, per scoprire aneddoti e curiosità riguardo il famoso acquedotto di Perugia. Le due realtà locali saranno anche le promotrici dell’attività didattica

Una giornata al Museo per assistere alla premiazione del concorso “Monitoraggio dell’Acqua - Acqua per tutti, tutti per l’Acqua” promosso da UN WWAP e in collaborazione con POST, Umbria Acque e Cridea presso il Museo delle Acque di San Marco. Tra le tante attività didattiche anche “Acqua e Cielo senza confini” a cura di Psiquadro con proiezioni all’interno della suggestiva cupola del Planetario Danti alla scoperta di costellazioni legate all’acqua.

La Città di Perugia offrirà inoltre la possibilità di visitare la mostra a tema “Acquabook Piccolo fondo antico” a cura del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università per Stranieri di Perugia.

L’Alto Tevere invece contribuirà con Citerna Fotografia che affronterà quest’anno il tema della “linea di confine”, e con la mostra fotografica “Fiumi e torrenti del Monte Cucco” presso Scheggia e Pascelupo dove saranno in esposizione gli scatti di Mauro Barbacci e Roberto Lanuti.

Il comune di Scheggia e Pascelupo proporrà inoltre anche escursioni e passeggiate d’ogni genere a partire dalle visite guidate presso lo stabilimento di acqua Motette e Fonte Santa Chiara per scoprire come nasce una bottiglia di acqua minerale, visite guidate presso l’Abbazia di S. Emiliano e Bartolomeo in Congiuntoli per osservare le bellezze naturali circostanti ed escursioni Alla Scoperta della Forra di Rio Freddo.

Da segnalare anche l’area gastronomica, con sessioni dedicate alla degustazione e all’assaggio di acqua minerale in bottiglia per diventare veri e propri intenditori, e quella spazio incontri con l’appuntamento “Ecosistema Acquatico. Il fiume, una vita in movimento” con la partecipazione del Centro Ittiogenico di Terria.

Non mancheranno inoltre visite alla scoperta dell’ambiente carsico di Costacciaro, sia presso il Museo della Grotta del Monte Cucco sia presso la Sorgente Scirca, mentre saranno dedicati al piccolo pubblico della kermesse i divertenti laboratori a cura del Polo Museale di Gualdo Tadino in collaborazione con Rocchetta per la Scuola presso il Museo Civico Rocca Flea, per tante visite guidate alla Fortezza Federiciana ed agli stabilimenti dell’Acqua Rocchetta.

Chi vorrà scoprire le bellezze naturalistiche del fiume Tevere potrà recarsi a Città di Castello, con l’iniziativa sportiva Conoscere il fiume Tevere in Canoa a cura del Canoa Club di Città di Castello, per emozionanti discese in canoa alla scoperta delle bellezze naturalistiche fluviali; discese in gommone in notturna del fiume Cascio a cura di Valnerina Adventure saranno invece le protagoniste di Petrignano d’Assisi.

Umbria Water Festival proporrà anche per la sua seconda edizione l’iniziativa “Piscine Aperte”, patrocinata da FIN Sezione Umbria - Federazione italiana Nuoto, che permetterà al pubblico della manifestazione di partecipare ad attività di acqua fitness, acqua zumba, circuit training, e tanto altro ancora… per godere delle proprietà benefiche dell’acqua pur rimanendo in città. Coinvolte nell’evento la Piscina Thebris di Ponte Felcino, Gryphus Sporting Club di Perugia, oltre a Zocco Beach a San Feliciano di Magione e la Piscina Comunale F. Pallucchi di Spoleto.

TRASIMENO
Tutta l’area del Trasimeno sarà protagonista di attività d’ogni genere: grazie all’iniziativa Pesca – Turismo al Lago Trasimeno: pescatori per un giorno, i visitatori potranno godere di un’emozionante uscita all’alba a bordo di tipiche imbarcazioni da pesca. L’attività in programma tutti i giorni a Castiglione del Lago e a San Feliciano di Magione vedrà coinvolti i pescatori locali che si presteranno ad insegnare l’antica arte della pesca immersi nello splendido panorama del Parco del Trasimeno; chiuderà la sessione didattica una degustazione finale di prodotti ittici.

Per ammirare il panorama del Trasimeno da un punto di vista privilegiato, il Club Velico Castiglionese proporrà invece escursioni guidate in barca a vela mentre Asd Kitemaniak e Kitemaniak School offriranno interessanti lezioni di avvicinamento alla pratica del kitesurf e dimostrazioni pratiche nelle acque del Lago. Infine l’Associazione laboratorio del Cittadino Onlus presenterà “Percorsi d’acqua”, l’attività per imparare a leggere l’acqua in programma venerdì 17 Maggio a Castiglione del Lago e Sabato 18 a Passignano sul Trasimeno.

Tante le iniziative del Museo della Pesca del Lago Trasimeno, che durante le quattro giornate di Umbria Water Festival proporrà un biglietto d’entrata promozionale del costo di solo 1 euro, gratuito fino a 14 anni. I ragazzi potranno partecipare al divertente quiz a premi Pescagiocando… Caccia agli Indizi ed osservare con occhio scientifico le acque del lago con Plancton, il mondo in un bicchier d’acqua. Sarà invece destinata ad un pubblico adulto la presentazione del “Progetto Oskar”: l’iniziativa di arte relazionale lungo le rive del lago realizzata dall’artista Fabrizio Segaricci e a cura del Comune di Magione.

Magione ospiterà anche l’incontro didattico “Il Trasimeno e l’acqua: problema o risorsa” a cura di CEA Oasi Naturalistica La Valle, mentre i più sportivi potranno vivere una Giornata in vespa intorno al Lago Trasimeno grazie a Umbria in Vespa, o fare una Passeggiata naturalistica a cavallo lungo il lago grazie al Centro Ippico Crazy Horse.

I visitatori del festival potranno partecipare ai percorsi enogastronomici nelle cantine del paese passeggiando tra le vie del centro storico di Panicale, animate da immagini, spettacoli e incontri, o all’escursione “L’acqua e le ligniti. La storia del passaggio lacustre dal pleistocene a oggi” sulle rive del Lago di Pietrafitta a cura di Museo del Vetro e Comune di Piegaro.

Infine, per un consumo dell’acqua più responsabile, la Casa Vacanze il Piccolo Noce di Piegaro organizzerà il laboratorio pratico sull’utilizzo e la realizzazione dei prodotti naturali per la casa.

Non mancheranno le proposte di Città della Pieve: dalle passeggiate a piedi, in bicicletta ed in carrozza alla scoperta delle fonti storiche della città, visite alle acque sotterranee di Città della Pieve, passando peril suggestivo percorso fotografico Acquechete – Storie di Ponti e di Paesaggi, per concludere conl’incontro del Prof. Oreste Tappi che svelerà il segreto dell’iscrizione della fontana pubblica.

SPOLETINO-FOLIGNATE
A chiudere il tour della Regione è l’area spoletino-folignate: tante le visite che coinvolgeranno le scuole primarie del territorio a partire da Passeggiando nella verde Umbria a cura del Comune di Spoleto, che permetterà ai partecipanti di esplorare la pista ciclabile in corrispondenza delle principali vie d’acqua spoletine guidati da esperti dei CEA regionali.

Protagonista di iniziative dedicate a tutta la famiglia sarà il comune di Nocera Umbra: per conoscere i numerosi poeti che si sono ispirati alle acque della città l’Associazione Gruppo Archeologico Noukria proporrà l’excursus storico letterario “L’acqua di Nocera e i Poeti”, mentre per scoprire la nota sorgente di Bagnara sarà in programma l’escursione Alla scoperta delle balze alla sorgente del fiume topino. Non mancherà Big Fish, gara di pesca sportivaa cura di Sez. Enalpesca di Nocera Umbra che allieterà il pomeriggio domenicale sulle sponde del fiume Caldognola. Infine gli amanti del luppolo potranno degustare Birre Artigianali preparate come un tempo presso il Birrificio San Biagio.

Ma Nocera Umbra sarà anche l’ultima tappa del tour “Riflessi d’acqua”, in programma domenica 19 alle ore 17.00 presso il Teatro Cottoni, il recital-concerto sull’acqua tratto da “La grande sete” di Charles Fishman, interpretato da Mariella Chiarini che allieterà il pubblico con belle musiche, canzoni e citazioni letterarie. Lo spettacolo itinerante, a cura del Club Canguasto, partirà giovedì 16 Maggio da Torgiano (Sala Sant’Antonio alle ore 21.00), proseguendo venerdì 17 a Tuoro sul Trasimeno (Teatro dell’Accademia alle ore 21.00) e sabato 18 a Deruta (Chiesa di Sant’Antonio alle ore 21.00).

Infine nei territori di Bevagna e Montefalco il pubblico potrà prendere parte alle attività legate alla gastronomia e alla storia del territorio in collaborazione con Umbria Becoming.

Ed ancora Benessere… perché allontanare la stanchezza e lo Stress è semplice… come bere un Bicchier d’acqua! Un viaggio sulle vie del relax con i “Pacquetti Benessere” nelle Spa e nei Centri Termali della Regione realizzati ad hoc per Umbria Water Festival. Ad aderire attivamente all’evento l’Abbazia San Pietro in Valle di Ferentillo, Alla Posta dei Donini di San Martino in Campo, Borgo Brufa e Le Tre Vaselle di Torgiano, Castello di Montignano Relais e Spa di Massa Martana, Guest Village HoteleSpa di Foligno, I Capricci di Merion a Tuoro sul Trasimeno, La Rocca Residence di San Feliciano di Magione, Le Dimore di San Crispino a Castelnuovo di Assisi, il Perugia Plaza Hotel di Perugia, Relais Todini e Roccafiore Spa & Resort di Todi e, infine, le Terme di Fontecchio a Città di Castello e Valleantica Resorte Spa di San Gemini.

E per coinvolgere il circuito alberghiero della Regione sono stati realizzati dalle strutture ricettive appositi “Pacquetti Turistici”, in collaborazione con il DITT di Terni e IAT della Regione Umbria, per accogliere i turisti che vorranno visitare il Cuore Verde d’Italia in occasione della manifestazione.

Umbria Water Festival invita il pubblico a sostenere l’iniziativa benefica Musi(a)c(qu)a, il concerto finalizzato alla raccolta fondi per la costruzione di un pozzo in Burkina Faso, in programma Sabato 18 Maggio alle ore 21.00 presso la chiesa di San Francesco a San Gemini.


(15-05-2013 07:06)



 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

fwfdsf

L'Umbria che eccelle premiata a Todi

Assisi Suono Sacro, musica e spiritualità in Umbria

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Dimore storiche, su il sipario su “Storie di ville e giardini”

Un progetto per “La Ceramica Made in Umbria”

Taglio del nastro per il Gluten Free Fest 2013

Ad Assisi, aspettando Con il cuore

Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre

L’Umbria al Festival di Cannes con Giovanna Vignola

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Umbria Water Festival 2013… T.V.B. – Ti voglio Bere

Dieci anni di Ra.Mi. in Amazzonia

Perugia sempre più green col Festival della mobilità alternativa

In Umbria, quattro giorni per l’Europa

Dall’ominide all’omìno, riflessioni semiserie di antropologia perugina

A Perugia, Svoltamola!

 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 15-05-2013 alle :